Negli ultimi decenni è ormai normale la presenza di strumenti come MacBook, portatili, notebook e tanti altri dispostivi informatici. Ovviamente, la nascita di questa parte sul mercato ha causato anche la creazione di formule assicurative per la protezione di questi prodotti innovativi. Infatti, prendiamo il caso di un computer portatile : il pc mobile solitamente viene acquistato dal proprietario proprio per la necessità di portarlo con lui nei suoi viaggi e spostamenti, questo mette a rischio il dispositivo che potrebbe andare incontro a una rottura del display, al suo smarrimento o ancora più grave al suo furto. Ecco il perchè si è venuta a creare la necessità di nuove assicurazioni pensate apposta per queste situazioni.

Ma quali sono le garanzie di questi contratti?

L’assicurazione strumenti portatili risarcisce i danni causati da caduta e urto, ma anche altri tipi di malfunzionamenti dovuti ad errori umani come ad esempio un qualsiasi tipo di liquido versato sulla tastiera, e i danni da fuoco dovuti a un’incidente domestico. Un’altro lato positivo di questa polizza è che resta sempre valida indipendentemente da chi o da cosa è il responsabile del danno al dispositivo.

Nel caso in cui si verifichi un cortocircuito nel mentre che il dispositivo sia collegato alla corrente, l’assicurazione potrà intervenire per risolvere il problema, stessa cosa nel caso si siano verificate procedure errate nell’azionare lo strumento. La copertura per il furto è una garanzia opzionale.

Solitamente in questa tipologia di assicurazione è attivo un servizio clienti disponibile 24 ore su 24 con una durata preimpostata.

Un servizio clienti incluso gratuitamente e attivo 24 ore su 24 consente di affrontare e risolvere rapidamente ogni imprevisto. L’assicurazione ha una durata fissa uno o due anni.