Come comportarsi dopo l’incidente?

Nello sfortunato caso in cui, si verificasse un sinistro stradale, la prima cosa da fare è quella di controllare le condizioni di tutte le persone coinvolte per accertarsi che non abbiano subito danni durante lo scontro, in tutto ciò è importante mantenere la calma.

Se nell’incidente si sono verificati danni gravi alle persone o alle cose, i veicoli non devono essere mossi ed devono essere avvisate immediatamente le forze dell’ordine, in modo che esse mettano in sicurezza il luogo del sinistro segnalando il pericolo alle altre vetture sulla strada. Nel caso si tratti di un sinistro “lieve” è vietato ostruire il flusso del traffico, altrimenti si potrebbe incorrere in una multa.

La Compilazione Del CAI

A seguito dell’incidente è bene compilare il modulo per la constatazione amichevole. Le informazioni che dovranno essere segnalate riguarderanno le generalità dei guidatori, i dati sui veicoli e la loro polizza assicurativa, insieme ad un semplice disegno che rappresenti come è avvenuto il sinistro indicando i punti della collisione. Nel caso in cui i guidatori coinvolti non riescano a trovare un’accordo sulla dinamica dell’incidente è possibile compilare due constatazioni separate.

Se sono presenti dei testimoni, decisivi nel caso di un processo, vige l’obbligo di indicarli nel momento in cui si denuncia il sinistro.

Nel caso in cui, i veicoli coinvolti in un sinistro “lieve” siano entrambi immatricolati in Italia e dotati di polizza assicurativa, il guidatore danneggiato può richiedere il risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa al fine di velocizzare il pagamento.

Sinistro con veicolo senza assicurazione

Se un mezzo coinvolto in un sinistro non è dotato di una polizza assicurativa sarà necessario contattare le forze dell’ordine in quanto il verbale diventerà fondamentale nel momento in cui il danneggiato richiederà il risarcimento al Fondo Vittime Della Strada.