Cos’è l’auto a metano?

L’auto a metano è un’ottima alternativa ai carburanti tradizionali. Iniziamo con evidenziare le differenze tra un’auto a metano e una a benzina (GPL). Il metano (CH4) è un di gas naturale che viene usato nelle case per cucinare o per far funzionare l’impianto di riscaldamento. Mentre il GPL è un gas derivato dalla lavorazione del petrolio(principalmente propano e butano) che può essere estratto come gas naturale.

Un’altra differenza fra Metano e GPL sono gli effetti ambientali: il metano rilascia una significativa quantità inferiore di gas a effetto serra rispetto al GPL che è molto più inquinante.

FUNZIONAMENTI E VANTAGGI DELL’AUTO A METANO

L’auto a metano è una vettura dotata di doppia alimentazione ovvero gas naturale più benzina. Questa dotazione è resa obbligatoria dal fatto che il metano non è in grado di lubrificare la camera di combustione, quindi la benzina è necessaria a compensare questa mancanza da parte del CH4.

Come già detto in precedenza, il metano genera una gran quantità di CO2 in meno rispetto alla benzina, infatti, un’auto a metano è classificata al di sotto dei limiti di emissione Euro 6.

Un altro grande vantaggio delle auto a metano è che il CH4 ha un costo molto più economico rispetto al GPL e viene calcolato in kg anzichè litri. In media, percorrere un Km con un auto a metano costa circa il 70% in meno rispetto alla benzina, con un’auto di ultima generazione si possono raggiungere fino ai 400 km di viaggio con meno di 15€.

Purtroppo il costo dell’impianto a metano è molto più elevato rispetto a un’auto a benzina e, se si considera le dimensioni del impianto si riduce anche lo spazio libero del veicolo ( dato che potrebbe essere installato nel portabagagli) ed comprende anche un peso maggiore rispetto a un’impianto GPL.

Un aspetto fondamentale è la diffusione della rete di distribuzione. Dato che se si rimanesse senza metano si verrebbe costretti ad utilizzare la benzina e vanificare i vantaggi forniti dal gas.

Al momento, in Italia sono 1.201 gli impianti operativi e per questo motivo se si deve viaggiare per lunghi kilometri sarebbe opportuno pianificare il rifornimento del metano per essere sicuri di non ritrovarsi senza durante il viaggio e non avere nessun’impianto a metano disponibile nelle immediate vicinanze.

Se si considera però l’incredibile risparmio(senza contare la riduzione sensibile dell’inquinamento) sul rifornimento di metano rispetto alla benzina, tali costi non solo possono essere detratti ma anche e soprattutto ammortizzati in breve tempo.