Cosa succede in caso di danni per sinistro con auto in leasing?

Un’auto in leasing è in grado di offrire diverse comodità e vantaggi ed in determinati casi costituisce anche un risparmio dei costi. Ma cosa succede se nel caso di auto in leasing si verifica un sinistro stradale?

Innanzitutto, prima di stabilire il destinatario del risarcimento per il sinistro con auto in leasing è necessario distinguere il tipo di danno riportato nell’incidente, ovvero, danni riportati solo a mezzo e/o danni fisici al guidatore o a terzi.

Risarcimento nel caso di danni per sinistro con auto in leasing: danni fisici

Per quanto riguarda i danni fisici il non dovrebbero verificarsi problemi. Infatti, stando alle assicurazioni stipulate dalle società di leasing stabiliscono in partenza l’indennizzo dei danni subiti dalla persona a favore del guidatore del mezzo. Quindi, il conducente, nonchè titolare del contratto di leasing e gli eventuali passeggeri, nel caso di danni fisici a causa del sinistro avranno diritto ad un risarcimento di essi.

Risarcimento danni per sinistro con auto in leasing: danni materiali

Nel caso di danni al mezzo. A chi spettano i soldi per riparare l’auto? Se a seguito sinistro stradale la macchina in leasing subisce danni, l’assicurazione dovrà fornire l’indennizzo delle spese per la riparazione alla società di leasing stessa ed è stato deciso dall’intervento della Cassazione nel caso di questa ipotesi.

C’è un solo caso in cui il risarcimento con l’auto in leasing va all’utilizzatore del mezzo: quando la polizza R.C. auto stipulata dalla società è un contratto di assicurazione per conto altrui; infatti, il beneficiario finale è l’automobilista e non la società di leasing.