Rc Professionale per gli avvocati

Slitta di un mese la data entro cui tutti gli avvocati dovranno dotarsi in maniera obbligatoria di un Rc Professionale. La notizia, che è stata pubblicata solamente qualche giorno fa sulla Gazzetta Ufficiale, concede un po’ più di tempo per tutti i professionisti che ancora non hanno provveduto ad adeguarsi alla nuova normativa resa ufficiale dall’entrata in vigore del tanto chiacchierato Decreto del Ministero della Giustizia del 22 settembre 2016.

Tutti gli avvocati avranno quindi tempo fino al prossimo 11 novembre per sottoscrivere la doppia copertura assicurativa prevista dalla legge. Si tratta infatti di una più tradizionale polizza professionale, già stipulata da molti lavoratori del settore, da integrare con una seconda copertura contro gli infortuni sia per il legale stesso che per tutti i collaboratori membri dello studio o dell’associazione. Coloro che sono già dotati di un’assicurazione dovranno ad ogni modo verificare che questa sia in linea con i requisiti necessari.

Come scegliere dunque l’Rc adatta? A fornire un interessante vademecum per gli operatori del settore ci ha pensato solamente qualche giorno fa il Sole 24ore che ha stilato tutta una serie di requisiti che questa copertura dovrà avere. Come accennato questa assicurazione dovrà tutelare l’avvocato anche nel caso in cui si verifichino eventi di grave entità e coprire i fatti colposi o dolosi di tutti i dipendenti o collaboratori dello studio. Uno dei punti principali a cui riservare particolare attenzione riguarda la durata: si dovrà individuare un prodotto che non solo contempli una retroattività illimitata ma che preveda anche una clausola di ultrattività decennale, almeno nel caso in cui il lavoratore preveda di cessare la sua attività nel periodo di validità della polizza. Si tratta di un accorgimento indispensabile in quanto le richieste di risarcimento possono essere presentate entro 10 anni dalla chiusura dello studio. Anche la copertura infortuni dovrà essere estesa non solo al legale ma anche a tutti i membri dello staff. Per chi desidera essere più sicuro nella scelta potrà orientarsi tra le proposte assicurative che la Cassa Forense ha stipulato con le varie compagnie e che, proprio in questi giorni, sta aggiornando con nuove proposte.

Fonte: www.assicurazione.it

WhatsApp chat