Aggiornamenti sul Rc Sanitaria

Si torna a parlare di Rc sanitaria, e questa volta lo si è fatto a Roma durante un incontro organizzato da Assiteca che ha visto confrontarsi istituzioni, legislatori e operatori del settore su tematiche quanto mai attuali. Un’occasione indispensabile di dibattito, per fare il punto sullo stato delle cose in quanto, ricordiamo, solamente sei mesi fa è stata approvata ufficialmente la tanto chiacchierata legge Gelli – Bianco.

I primi risultati, secondo quanto detto nel corso di questa tavola rotonda, sembrano essere incoraggianti ma è necessario ridefinire il rapporto che lega l’assicurato alla compagnia e all’intermediario in una nuova ottica più performante con i progressi legislativi in atto. I passi normativi infatti non si fermeranno qui: entro il mese di gennaio, come ha dichiarato lo stesso Gelli, sarà disponibile un unico decreto attuativo che si proporrà l’obiettivo di definire e affrontare tutte le principali questioni assicurative che ad oggi risultano essere ancora irrisolte. Tra queste spiccano le problematiche relative alla retroattività e ultrattività delle polizze, ma anche la definizione di requisiti minimi per le autoassicurazioni e le assicurazioni. E ancora la possibilità di sostituire il Fondo di garanzia Consap per i pazienti che risultino essere danneggiati con un nuovo Fondo di solidarietà previsto dal decreto Balduzzi. Ma non solo, in tempi più brevi – entro un mese ha annunciato lo stesso Gelli – verrà reso noto anche il decreto attuativo che si occuperà di definire una volta per tutte le linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità.

Si tratta di importanti novità legislative che però devono essere viste come un punto di partenza e non di arrivo. Si deve infatti ripartire da queste per strutturare in maniera seria le basi per un comparto che era stato colpito piuttosto duramente dalla crisi e che adesso si sta riprendendo ma in cui permangono ancora alcune zone nere che necessitano di ulteriore lavoro e definizioni.

Fonte: www.assicurazione.it

WhatsApp chat