PER VINCERE L’IMPORTANTE E’ PARTECIPARE……
NEL MODO GIUSTO!

 

Le cauzioni provvisorie consentono la partecipazione alle gare di appalto di lavori, forniture, servizi e manutenzioni e garantiscono la successiva sottoscrizione del contratto e l’osservanza degli obblighi derivanti al Contraente in caso di aggiudicazione dell’appalto.

Per gli appalti di lavori, servizi e forniture, quindi, durante la fase di aggiudicazione dell’appalto, i concorrenti a norma dell’Art. 75 del D.Lgs. 163/2006 dovranno presentare in sede di offerta una cauzione pari al due per cento dell’importo indicato nel bando di gara o nella lettera di invito; l’importo della stessa potrà essere ridotto all’1% in caso di possesso dI una certificazione di sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000.
Lo scopo di questa fideiussione è quello di evitare che per fatto riconducibile all’affidatario non si giunga alla sottoscrizione del contratto. Al momento della stipula del contratto si procederà al suo svincolo.
Questa garanzia, con validità di almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell’offerta, deve prevedere la sua operatività entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante.

 

Cosa occorre per richiederle

Premesso che per il rilascio di qualsiasi polizza fideiussoria le compagnie assicuratrici si riservano di valutare la situazione patrimoniale del richiedente, per inoltrare la richiesta CLICCA QUI

Per tutte le polizze che non dovessero rientrare nella casistica prevista dalla convenzione per il servizio on-line la documentazione richiesta è la seguente:

– bando di gara o eventuale lettera di invito
– disciplinare di gara
– capitolato speciale d’appalto se indicato in bando negli articoli relativi alle richieste di fideiussioni
– eventuali schemi di polizza provvisoria e definitiva

WhatsApp chat