Il Cambio Pneumatici

L’obbligo di circolazione con coperture invernali è sancito dalla metà di ottobre fino alla metà di maggio anche se, il limite formale arriva fino al 15 aprile per permettere ai guidatori dotati di pneumatici invernali di sostituirli con quelli estivi mettendosi cosi in regola.

Esiste anche un’eccezione alla regola che permette al guidatore di continuare ad utilizzare gli pneumatici invernali anche in estate. Infatti, nel caso in cui le gomme abbiano l’indice di velocità delle coperture,ovvero la velocità massima raggiungibile dal pneumatico, uguale o superiore del valore indicato sulla carta di circolazione del veicolo.

Un’altra soluzione per non essere costretti al cambio gomme è l’utilizzo degli pneumatici a quattro stagioni. Come si può intuire dal nome, le gomme quattro stagioni sono caratterizzate da un tipo di battistrada che offre prestazioni bilanciate sia per il periodo estivo che per quello invernale.

Rischio sanzioni

Ricordiamo anche l’esistenza di diverse sanzioni per chi non effettua nel tempo stabilito il cambio gomme che possono comprendere una multa che va dai 400 a 1700 euro e al ritiro del libretto di circolazione. Un’altro grande rischio esiste nella possibilità che in caso di incidente stradale, l’assicurazione potrebbe rifiutare di risarcire i danni subiti.

Iniziativa vacanze sicure

A partire dal 20 aprile fino al 31 maggio di quest’anno è partita l’iniziativa “Vacanze sicure 2018“. Si tratta di una campagna che prevede oltre 10.000 controlli da parte della polizia stradale che avranno il compito di controllare appunto, la validità degli pneumatici delle macchine che viaggiano in tutta Italia.