Come funzionano le assicurazioni per i veicoli commerciali?

Con veicolo commerciale si caratterizzano gli automezzi e gli autocarri utilizzati a scopi professionali, ad esempio per il trasporto di persone o di merci. Esistono anche alcuni tipi di autovetture che possono essere considerate veicoli commerciali. Importante precisare che la definizione di veicolo commerciale non può essere data a veicoli utilizzati per fini privati.

I veicoli commerciali dovranno essere assicurati come autocarri e di conseguenza avere una polizza che rispetti gli obblighi previsti dalla legge, e come tutte le altre polizze, anche l’assicurazione per veicoli commerciale presenta diverse coperture facoltative che possono essere molto importanti in base all’attività commerciale svolta e dai luoghi di utilizzo del mezzo. Infatti secondo legge, le assicurazioni per veicoli commerciali devono comprendere la Rca per potere essere utilizzato in strade pubbliche.

Quali coperture facoltative sono consigliate?

Come detto in precedenza, è necessario prestare grande attenzione a quali rischi può andare incontro il veicolo commerciale in questione, in base a come e dove viene utilizzato. La maggior parte delle polizze base ad esempio non coprono eventuali danni subiti dal conducente. In caso di attività pericolose infatti, sarebbe consigliato sottoscrivere una copertura aggiuntiva per la persona che guida il veicolo commerciale.

Un’altra copertura accessoria estremamente consigliata sta nell’assicurare le merci trasportate nel caso si utilizzi un veicolo commerciale per il trasporto di prodotti per conto di terzi, cosi da non andare incontro ad eventuali risarcimenti estremamente onerosi in caso di furto, danneggiamento o perdita delle merci.

Oltre alle coperture legate all’attività svolta, le assicurazioni per veicoli commerciali propongono spesso altri tipi di copertura,
fortemente consigliati. Questi sono:

  • la polizza furto e incendio: consigliata soprattutto per veicoli nuovi o di alto valore;
  • la polizza rapina: consigliata per i trasportatori per conto terzi o a chi per conto proprio trasporta merci di elevato valore o in quantità importanti;
  • la polizza cristalli: consigliata in generale ma particolarmente importante per coloro che operano in situazioni a rischio, come ad esempio nei cantieri;
  • l’assistenza stradale: consigliata soprattutto nel caso di lunghe percorrenze che potrebbero portare l’autocarro lontano dalla sede o dal luogo di riparazione abituale;
  • il recupero merci in caso di guasto: consigliato per chi trasporta merci, consente di ottenere un veicolo sostitutivo o il supporto logistico per recuperare dall’autocarro rotto la merce trasportata.

I costi delle assicurazioni veicoli commerciali

Come si può intendere dopo il paragrafo riguardante le garanzie accessorie risulta chiaro che il prezzo di finale dell’assicurazione per veicoli commerciali viene fortemente influenzato dalle coperture accessorie sottoscritte. Il prezzo della polizza viene deciso anche in base alla massa del mezzo. I veicoli commerciali con un peso inferiore ai 35 quintali hanno un prezzo minore rispetto a quelli con peso superiore.

Una valida soluzione per risparmiare sul prezzo dell’assicurazione veicoli commerciali, ovvero sottoscrivere delle franchigie.

 

 

 

WhatsApp chat