Tutti i guidatori che rispettano l’ambiente con il proprio mezzo di circolazione, potranno godere dell’Ecobonus auto 2019. Manovra approvata dal governo e volta al favorimento dell’acquisto di auto nuove e migliorate ai cittadini  che rispettino le regole ambientali con lo scopo di diminuire l’inquinamento, soprattutto nelle metropoli italiane.

Ecobonus 2019: Di cosa si tratta?

L’Ecobonus sarà composto da veri e propri incentivi, che come abbiamo già precisato, aiuteranno i cittadini  comprare un’auto ibrida che non inquini l’ambiente, la cui somma totale potrà raggiungere un massimo di 61.000 € con inva inclusa. Naturalmente, non tutti i modelli d’auto possono usufruire dell’Ecobonus, i modelli validi saranno infatti decisi sulla base del loro basso impatto ambientale a livello di anidride carbonica rilasciata nell’aria.

Funzionamento:

Per potere usufruire dell‘Ecobonus sarà necessario effettuare la rottamazione del proprio precedente veicolo, che appartenga alle classi EURO di livello 0 a 4.

Dopo aver effettuato la rottamazione auto, l’incentivo varierà a seconda della vettura scelta. Se l’auto acquistata emette emissioni che vanno da 0 a 20 g/KM di Anidride Carbonica (CO2) allora si potranno ricevere dai 6.000 ai 4.000 euro di incentivi. Se invece l’auto emette da 21 a 70 g/KM si riceveranno incentivi che oscilleranno da 2.500 euro a 1.500 euro.

Come ottenerlo l’Ecobonus auto?

In ultima analisi quindi, occorre analizzare chi può ricevere gli incentivi inerenti all’ecobonus 2019. Ebbene, ci sono diversi parametri da rispettare per comprendere se si rientra nella categoria di persone che può ricevere il bonus. In primo luogo, occorre acquistare dal 1 marzo 2019 (data di partenza del bonus) fino al 31 dicembre 2021 un’automobile ibrida oppure elettrica che non superi le emissioni di 70 g/KM di CO2. Le auto acquistate devono essere immatricolate su territorio italiano e devono contenere fino a 8 posti. Infine, l’ecobonus spetta a chi non supera la spesa di 50mila euro IVA esclusa e se si acquista in locazione finanziaria.

WhatsApp chat