Sconto RC Auto 2019: le ultime novità

Gli sconti RC auto 2019 sarebbero già dovuti essere effettivi dal 10 luglio 2018, ma ad oggi gli sconti previsti dal Ddl concorrenza non sono obbligatori e posso essere applicati solo per scelta da parte delle assicurazioni.

L’effettiva imposizione obbligatoria degli sconti rc auto 2019 è rallentata a causa di problemi riguardanti le scatole nere.

Infatti, secondo il Ddl concorrenza del 2018, l’installazione di una scatola nera a bordo del veicolo assicurato è un requisito necessario per applicare gli sconti rc auto.

Uno dei problemi principali che attanagliano il Ministero competente è legato alla privacy delle black box, più nello specifico sulla necessità di monitorare la guida degli automobilisti anche quando non si verificano sinistri stradali, in modo da calcolare nel dettaglio la tariffa per lo sconto Rc auto.

Un’altro problema riguardante sempre alla scatola nera è riscontrabile nella sua attendibilità. Per essere più precisi, nella bozza del Decreto attuativo viene riconosciuto alla scatola nera un margine di tolleranza di 10 metri sulla determinazione della posizione del veicolo, il chè potrebbe rendere inesatta la ricostruzione della dinamica di un sinistro stradale.

Regolamento sconti Rc Auto 2019

Come già accenato in precedenza, il calcolo e le modalità per determinare l’ammontare degli sconti rc auto sono state disciplinate dal Regolamento 37/2018 dell’IVASS. La scatola nera è anche alla base dei cosiddetti sconti aggiuntivi, che saranno applicati ai soggetti che negli ultimi quattro anni non hanno provocato sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria

Di seguito il link all’articolo dell’anno scorso riguardanti i requisiti per usufruire degli sconti rc auto: https://www.aliass.it/sconto-rc-auto/

WhatsApp chat