Perché gli pneumatici vanno cambiati a seconda della stagione?

Gi pneumatici non sono tutti uguali: ne esistono di varie tipologie, fabbricati con mescole e caratteristiche molto diverse, che li rendono adatti a vari tipi di asfalto e condizioni climatiche:

  • Gli pneumatici invernali hanno un particolare battistrada caratterizzato da solchi profondi che permettono di far scivolare via la pioggia e di creare il giusto grip anche in caso di ghiaccio e neve; le mescole di cui sono fatti permettono un’aderenza perfetta all’asfalto anche in caso di temperature molto basse.
  • Gli pneumatici estivi hanno invece un battistrada caratterizzato da scanalature diverse e meno profonde e sono fabbricati con particolari mescole che permettono una resa ottimale anche quando l’asfalto raggiunge temperature particolarmente alte, aiutando a mantenere la giusta aderenza.

È obbligatorio cambiare ruote?

Il cambio ruote stagionale è obbligatorio per legge, infatti si può incorrere in sanzioni amministrative che partono da un minimo di 422 euro fino ad arrivare a un massimale di 1700 euro, oltre che incorrere nel ritiro del libretto di circolazione.

Quando sostituire le gomme invernali?

Per quanto riguarda le gomme invernali, il cambio gomme può essere effettuato entro il 15 maggio. Per essere precisi, dal 15 aprile gli automobilisti hanno un mese di tempo per cambiare il set di pneumatici invernali (obbligatori dal 15 novembre al 15 aprile).

Che differenze ci sono tra uno pneumatico estivo e uno invernale?

La principale differenza consiste nei tasselli che nelle gomme estive sono pieni a differenza di quelli invernali (i sottili intagli infatti permettono di far presa sulla neve). In più, gli estivi sono dotati di tre scanalature longitudinali che permettono di fronteggiare meglio l’asfalto bagnato e il rischio di aquaplaning. Infine, la miscela delle gomme è diversa: gli penumatici estivi hanno meno gomma naturale, che, presente in percentuali maggiori in quelli invernali, rende i battistrada più elastici.

Che vantaggi ci sono a montare gli pneumatici estivi?

Risparmio e prestazioni! Non incorrendo infatti nel surriscaldamento, gli pneumatici estivi hanno prestazioni decisamente migliori e quindi un minor consumo di carburante. Aumenta, inoltre, anche la sicurezza: le gomme estive hanno una migliore tenuta di strada sia su fondo asciutto che bagnato.

WhatsApp chat