Sconto RC Auto: il nuovo decreto attuativo

La bozza del decreto attuativo riguardante gli sconti obbligatori sull’RC Auto, previsti per gli assicurati che equipaggiano la propria automobile con particolari dispositivi, è stata pubblicata sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dovrebbe diventare operativa in tempi brevi.

L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS) ha disciplinato con il  Regolamento 37/2018 i criteri per i tagli alle tariffe, in particolare lo sconto obbligatorio per gli assicurati è previsto a tre condizioni:

  • ispezione preventiva del veicolo;
  • installazione sul veicolo di dispositivi elettronici che ne registrano l’attività (scatola nera o equivalenti);
  • montaggio di accessori, come l’alcolock, che non permettono di avviare il motore in caso di tasso alcolemico del guidatore superiore ai limiti di legge.

Inoltre, per coloro che non abbiano provocato sinistri negli ultimi quattro anni sarà possibile godere di uno sconto aggiuntivo

Altra condizione necessaria è che gli assicurati risiedano nelle province ad alta sinistrosità e con premio medio più alto. Queste zone sono state identificate dall’IVASS e comprendono i Comuni di Toscana  (tranne Arezzo, Grosseto e Siena), le Regioni Puglia (eccetto Lecce), Calabria e Campania (a esclusione di Cosenza e Avellino).

Le altre novità del decreto

Il decreto introduce novità riguardo ai testimoni, che dovranno essere indicati in fase di denuncia o al primo atto formale verso la compagnia assicurativa. In caso i testimoni non vengono indicati subito, la compagnia assicurativa è tenuta a richiederli entro 2 mesi dalla denuncia a mezzo raccomandata, per permettere all’assicurato di fornire le informazioni mancanti. Questa norma è volta alla riduzione dei casi di frode assicurativa. Per quanto riguarda le riparazioni,invece, il decreto lascia al danneggiato la possibilità di avere il totale indennizzo rivolgendosi ad un carrozziere di sua scelta.

WhatsApp chat